domenica 29 novembre 2015

Pavlova autunnale.

Ma ciao a tutti!!!
Forse forse riesco a pubblicare un altro post senza che passino nuovamente sette mesi??? Forse sì...mi pare un miracolo!!
Che dire allora...innanzitutto voglio dedicare questo post alla persona che ci ha fatto conoscere questo dolce, una persona che con il suo girovagare per il mondo ha scoperto questa delizia per poi farcela assaggiare una sera della scorsa estate dopo averla creata con le sue stesse manine: la Pavlova!!! (Ciao Adriano!!!!!)
Ho letto che la Pavlova è un dolce tipicamente estivo di origine australiana ispirato alla ballerina russa Anna Pavlova spesso decorato con frutta fresca come frutti di bosco, fragole e kiwi.
Io, però, visto il periodo, ho preferito crearne una versione più autunnale con frutta decisamente più di stagione.
Tanto buona!!!!

 
INGREDIENTI (6/8 PERSONE)
Per la meringa
6 albumi (uova medie)
250 g di zucchero extrafine
1 cucchiaio di aceto di mele
1 g di sale
4 g di lievito chimico vanigliato
15 g di fecola di patate
Per guarnire
500 ml di panna fresca liquida
200 g di marron glacé in pezzi
uva q.b.
1/2 pera
cioccolato fondente q.b.

PROCEDIMENTO
Innanzitutto accendete il forno ponendo la temperatura a 250° C (modalità statica/non ventilata) quindi dedicatevi alla meringa: prendete le uova (meglio se a temperatura ambiente) e dividete gli albumi dai tuorli.
Con l'aiuto di uno sbattitore elettrico montate gli albumi a neve poi, mantenendo in movimento le fruste dello sbattitore al fine di amalgamare tutti gli ingredienti, aggiungete uno alla volta il sale, il lievito, lo zucchero, la fecola di patate e l'aceto di mele.
Dovrete ottenere un composto cremoso e sodo che andrete a spalmare su di una leccarda foderata con un foglio di carta forno (che vi consiglio di spennellare con dell'olio di oliva) formando un disco piuttosto spesso dai bordi leggermente rialzati e un diametro di circa 25 cm.


A questo punto portate il forno a 120° C, infornate la meringa e lasciatela cuocere per circa un'ora e mezza in forno statico (dovrete ottenere una meringa dorata all'esterno e morbida all'interno).
Trascorso il tempo necessario, spegnete il forno, aprite leggermente lo sportello e lasciate raffreddare completamente la base della Pavlova.
Lavate la frutta, tagliate gli acini d'uva in quattro parti e la pera a cubetti; a parte sbriciolate i marron glacé.
Montate la panna (io non aggiungo lo zucchero) poi, una volta pronta, ponetela sulla superficie della meringa con il dorso di un cucchiaio.
A questo punto decorate con la frutta tagliata, i marron glacé e delle scagliette di cioccolato fondente.
Servite a fette!!

 
Alla prossima!!
Elena